INTRODUZIONE

La sensibilità ambientale sta crescendo, ma siamo veramente disposti a consumare meno e fare sacrifici per salvare il pianeta? Purtroppo la storia ci insegna di no. Seppur in piccola parte, c’è quella goccia nell’oceano che fa la differenza, ma le richieste del mercato sono così in crescita che il nostro pianeta non riesce più a sostenere la mole di rifiuti ed inquinamento prodotta giornalmente.

Il nostro obiettivo è semplificare la vita dei nostri clienti! Il progetto VIVOGREEN si fa portavoce di un business model rivoluzionario ed efficace che permetterà di salvare l’ambiente senza costringerci a fare sacrifici. Come? Grazie al nostro processo. Brevetto del socio di maggioranza, grazie al quale i nostri clienti non dovranno più fare la raccolta differenziata, poichè avranno come unico rifiuto l’umido.

PUNTI RIMBORSO TASSA SUI RIFIUTI

Verrà drasticamente ridotto lo spreco alimentare ed il cliente acquisterà solo il prodotto sfuso di cui necessita. Nel nostro format è previsto che “Meno rifiuti produco meno pago” grazie ad una promozione altamente educativa e brevettata che consiste nel rimborso della tassa sui rifiuti. Un algoritmo determinerà l’importo in base a quanti rifiuti in meno si producono, facendo spesa in Vivogreen per l’accredito sulla tessera prepagata. Il processo automatizzato permetterà di profilare completamente il cliente e quindi di proporre promozioni personalizzate con fidelizzazione dello stesso.

ZERO CASSE. ZERO FILA

In Vivogreen non esisteranno più le code alle casse poichè spariranno. Il cliente sarà libero di andare direttamente alla propria auto con i prodotti già nella borsa. Ciò è possibile utilizzando un nuovo metodo di pagamento fornito dal nostro sponsor NEXI.

Per chi ha fretta? Potrà ordinare dall’ufficio o da casa tramite sito, whastapp, app, telefono e passare a ritirare la spesa nel nostro vivogreen drive. Quì un operatore specializzato caricherà in macchina la spesa già pagata. Altrimenti puoi ricevere comodamente a casa la spesa con bicicargo o auto elettrica grazie al servizio a domicilio. Ultima opzione sarà quella di venire direttamente al negozio e prendere i prodotti già confezionati nei nostri contenitori biodegradabili e compostabili e uscire senza fare code.

IL NEGOZIO DIDATTICO

Vivogreen sarà un negozio didattico, poichè coinvolgerà le scuole superiori nella realizzazione del progetto. Come? Attraverso le esperienze di alternanza scuola lavoro e impresa non più solo simulata. Inoltre, all’interno del negozio, terranno lezioni nutrizionisti, medici pediatri, cuochi, associazioni ambientaliste, ASL e NAS su tutti gli aspetti riguardanti la nutrizione, la sicurezza alimentare e il rispetto dell’ambiente.

Si farà rete. Permettendo alla rivoluzione Green di prendere spazio tra la gente. Partiamo sensibilizzando i giovani, per creare un futuro migliore per tutti.

LE nostre collaborazioni con le scuole superiori nel progetto alternanza scuola lavoro e impresa (non più) simulata:

  • ITT Terni capofila: Parte tecnica: Studio e realizzazione dei “Gate” per il conto automatico e pagamento invisibile, parte del SW

  • Istituto alberghiero: Cogestione cucina e bar e receptionist in alternanza scuola lavoro. Gestione degli eventi proponendo i propri insegnanti nutrizionisti per lezioni sulla sicurezza alimentare

  • Liceo artistico: Parte grafica: Ideazione e disegno etichette firmate dagli alunni, cartellonistica,studio grafico interni, foto e video. Le nostre etichette saranno firmate da ogni alunno con nome e cognome, classe e scuole.

  • Liceo classico: Progetto della FIMP Federazione medici pediatri leggere fin dai primi mesi di vita

  • IPSIA sezione moda: Progetto divise, complementi d’arredo, carrelli in legno, manutenzione.

Possibili future collaborazioni:

  • Liceo linguistico per il teleportal e lo streaming con i locali all’estero.

  • Liceo scientifico e ITT per studiare, utilizzando la matematica e il calcolo statistico, l’algoritmo per il rimborso tassa rifiuti. La matematica in questo progetto è molto importante in quanto permette di determinare il risparmio di CO2 totale e procapite, la riduzione degli imballi e statisticamente la ricaduta sui soggetti sovrappeso ed obesi in età dagli 8 ai 12 anni di una alimentazione sana.

  • Istituto agrario di Todi per vendita loro prodotti e lezioni tecniche sulla coltivazione dei prodotti.

LE NOVITA’ DEL NEGOZIO

  • Riduzione drastica del problema dei rifiuti producendo solo l’umido. Il cliente non dovrà più fare la raccolta differenziata

  • Diffusione della cultura d’impresa nei giovani delle scuole superiori che essendo coinvolti nel progetto vedranno tutti gli aspetti dell’apertura e della gestione della società oltre che fare esperienza di alternanza scuola lavoro realizzando veramente qualcosa di innovativo.

  • Riduzione dell’obesità ed il sovrappeso grazie alle lezioni di nutrizionisti e medici pediatri. Il nostro motto è “Quello che non trovi qui o fa male alla salute o all’ambiente”

  • Riduzione dello spreco alimentare acquistando solo ciò che serve

  • Acquistando in Vivogreen passerà il messaggio del meno inquino meno pago

  • Parte degli utili saranno distribuiti sotto forma di borse di studio per tutte le scuole coinvolte

  • Verranno assunti anche dei ragazzi con Handicap frequentanti le scuole coinvolte

  • I ragazzi potranno entrare in contatto con i loro coetanei in ogni parte d’Europa e praticare le lingue in lezioni fuori aula.
  • Vi sarà poi una cucina dove verranno eseguiti dei cooking show con cuochi famosi che verranno ripresi e trasmessi su un canale youtube.

  • Le consegne a domicilio verranno effettuate con bicicargo in zona ZTL e con furgone elettrico fuori dalla ZTL con risparmio di CO2 e facendo lavorare una cooperativa sociale che si occupa di disabilità

VISIBILITA MEDIATICA

Solo per l’open day della scuola, il progetto Vivogreen è stato su tutti i quotidiani locali online e cartacei oltre che sulle TV locali. Basti cercare nei motori di ricerca “vivogreen Terni”.

Abbiamo acquisito come sponsor la società NEXI che introdurrà un nuovo sistema di pagamento, non ancora presente in Italia, proprio nel nostro negozio. La Nexi, società quotata in borsa, ci offre gratuitamente tutti i pagamenti HW e Sw, ma soprattutto si è resa disponibile a finanziare borse di studio per le scuole e a promuovere l’iniziativa, a proprie spese, sui media nazionali e televisivi. NEXI promuoverà anche gli altri sponsor sulla RAI e tutte le altre televisioni.

Inoltre, 3000/4000 alunni ci aiuteranno a diffondere i post che produrremo nei social network, rendendo virale questo progetto di economia circolare. La nostra speranza… essere imitati anche dalla GDO contribuendo a salvare il pianeta dai rifiuti.

SICUREZZA CONTRO IL CORONAVIRUS

Senza volerlo ci siamo resi conto che il nostro negozio potrebbe essere uno dei più sicuri al mondo contro il contagio del coronavirus.

  • Avendo eliminato le casse, non ci sarà più contatto con i cassieri

  • Nessun uso del contante possibile veicolo del coronavirus

  • Nessuna coda alle casse col conto in automatico e mantenimento distanza di sicurezza

  • Possibilità di ordinare da casa e ritirare direttamente restando in macchina evitando di rimanere ore in coda davanti al supermercato

  • Scanner termico. Non si potrà entrare nel negozio se si ha la febbre, ma si potrà ordinare online e ricevere a casa la spesa.

  • Tracciabilità completa dell’orario di ingresso ed uscita dal negozio e possibilità da parte nostra di sapere esattamente chi era presente nel negozio in contemporanea in modo da poter allertare i clienti se uno di loro risultasse contagiato in modo da agire in prevenzione anziché in cura una volta partita la fase 2.

  • Prodotti il più possibili a Km zero con riduzione di possibilità di contagio da parte dei trasportatori.